Italia paese razzista: lo conferma questa classifica

39

Italia paese razzista? Non sono così sorpreso sincermante. In Italia da alcuni anni si è accesa un’aspra polemica intorno all’immigrazione e al razzismo. Dal 2011 sono arrivati in Italia più di 600mila immigrati provenienti dalla Libia, complice il fatto che Sarkozy ha ben pensato di rimuovere il dittatore nordafricano al fine da un lato di metterlo a tacere sui finanziamenti libici di cui ha beneficiato, e dall’altro per consentire alle multinazionali francesi di mettere più facilmente le mani su gas e petrolio del paese libico. Diventato sotto la dittatura di Gheddafi la Germania africana.

L’arrivo di tutti questi immigrati, respinti dagli altri paesi europei (tra cui in primis proprio la confinante Francia) e messi in periferia come si fa con la polvere posta sotto al tappeto, ha generato una guerra tra poveri. E alimentato un razzismo che fino ad una decina di anni fa non c’era. L’ascesa al potere di Matteo Salvini ha fatto il resto.

Viaggio spesso all’estero e mi capita spesso di sentirmi dire: Italia paese razzista.

In realtà, è un po’ tutta l’Europa a chiudersi rispetto agli immigrati. Una Europa in recessione economica e in crisi demografica, che di conseguenza vede lo straniero come un pericolo e un invasore. La stessa situazione che si creò in Germania ad inizio anni ‘30, con le conseguenze che conosciamo tutti.

Ma quali sono i Paesi dell’Unione europea più razzisti? Ce lo dice l’Agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali (Fra). Vediamo come sta messa l’Italia.

Italia paese razzista? Qual’é la realtà dei fatti nel nostro paese e cosa ne pensate voi?

CONTINUA A LEGGERE