La incantevole apparenza

353

L’incantevole apparenza

Penso e ripenso

perché la vita

è aspra senza l’amore.

Non mi si stringe lo cor

se discuto la sola

apparenza come

sterile landa.

Qui passano le stagioni,

i gelidi deserti, il silenzio

degli altipiani, i mandorli

in fiore, le brillanti stelle

le notti infocate e non mi

parvero resto immobile

a godere il perenne moto

dell’infinito amore.


La incantevole apparenza

Autrice Mariaraffaella Cascone