Miopi a causa dello smartphone? 6 ragazzi su 10

96

Miopi a causa dello smartphone? Dopo la teoria che leggere il cellulare al buio fa diventare ciechi. Dopo quella della masturbazione che fa perdere la vista ora è il momento del telefonino e del table. L’uso smodato di smartphone, computer, videogames, sms, abbinato al troppo tempo trascorso in casa, sta portando ad un aumento esponenziale della miopia tra i giovani.

Oggi in Europa una persona su tre soffre di una miopia più o meno marcata, vale a dire che siamo arrivati ad una percentuale del 35% contro il 20% degli anni Settanta e il 10% degli anni 30.

6 ragazzi su 10 saranno miopi a causa dello smartphone. Vediamo perché.

Tra i ragazzi, il 21% tra i 18 e i 25 anni è miope, e si prevede che questa percentuale arriverà al 40% nei prossimo decennio. I medici oculisti di tutto il mondo si sono allarmati parlando di una vera e propria epidemia di miopia. Il primo grido d’allarme è stato lanciato nel maggio 2012 da uno studio australiano pubblicato su The Lancet. Lo studio, effettuato nell’Asia del miracolo economico (Cina, Giappone, Taiwan, Singapore, Hongkong, Corea del sud) mostrava che alla fine del percorso scolastico addirittura il 90% dei giovani delle zone urbane non aveva più una perfetta acuità visiva, e presentava un qualche difetto visivo, prevalentemente una lieve miopia.

Saremo quindi tutti miopi a causa dello smartphone? La miopia comunque, prevede una predisposizione genetica. Questo però non basta a tranquillizzare. Sembrerebbe, infatti, che l’evoluzione della specie non ce la faccia a tenere il passo della tecnologia. Il nostro corpo sta cambiando rapidamente. Il web ha modificato talmente il nostro stile di vita che la probabilità di avere delle malattie della vista aumenta di buon grado.

Sarà vero che i ragazzi delle prossime generazioni saranno tutti miopi a causa dello smartphone, del tablet o in modo più generale del web?

CONTINUA A LEGGERE