Zoo in Argentina droga gli animali per far scattare selfie

Ecco le foto e la petizione per fermarlo.

155

Gli animalisti non saranno contenti quando sapranno che uno Zoo in Argentina droga gli animali? Quando sapranno il motivo lo saranno ancora meno.

Forse sarò troppo drastico, ma io ordinerei la chiusura di vecchi retaggi ottocenteschi che sfruttano gli animali per il divertimento di grandi e piccoli. Come circhi, zoo e acquari. Infatti, sovente vengono fuori storie raccapriccianti di animali maltrattati in tali contesti.

Qui ho riportato alcuni casi consumatisi negli Zoo e qui nei delfinari. In un altro zoo, invece, gli animali più pericolosi non vengono uccisi ma drogati. Per far scattare selfie ai visitatori.

Trattasi dello Zoo di Lujan, vicino a Buenos Aires

Come riporta Il Corriere della sera, si tratta dello zoo di Lujan, vicino a Buenos Aires (Argentina). Qui i visitatori possono – ovviamente a pagamento – scattarsi una foto ricordo o un selfie «con un animale a scelta». Secondo quanto denunciano diverse associazioni e cittadini, gli animali che compaiono in questi scatti (e che si trovano anche condivise su Tripadvisor) sono stati drogati in modo da renderli più mansueti e far sì che possano essere toccati dai turisti.

Da tempo le organizzazioni animaliste in Argentina si battono contro il giardino zoologico (i video di denuncia circolano da anni), accusato di evidenti maltrattamenti contro gli animali, ma la struttura dal 1994 è privata e non ricevendo sussidi statali, segue normative particolari su cui il governo evidentemente non ha modo di intervenire.

Zoo in Argentina droga gli animali… ecco dove si trova e qualche foto.

CONTINUA A LEGGERE