Equivalenti – terza parte

21

EQUIVALENTI

III

Tutte le cose nella natura sono fatte secondo le regole delle matematica (René Descartes).

Quando ho letto per la prima volta il libro “Il mondo come volontá e rappresentazione” di Schopenhauer la mia attenzione si é fermata su una equazione e mi é venuta l’idea che posso usare la matematica e la fisica con le loro diverse formule, funzioni, teoremi, assiomi e postulati facendo equivalenti satirici. Naturalmente le cose si possono capire meglio se il lettore ci mette un po’ di fantasia.

A dire il vero io non ho mai avuto voti molto buoni su quelle materie a scuola ma ecco adesso il destino mi ha portato al pensiero di usare proprio esse come materiale per quello che scrivo.

L’uomo é fatto di molte cose misteriose, e penso anche di molte cose assurde ed io ho scoperto, scrivendo tutto ció, il legame fra le scienze e l’Arte.

L’autore.

POSTULATO 1

Attraverso due focolai di guerra passa solo un interesse che li fa incendiare.

POSTULATO 2

Quando abbiamo due poteri antipodi c’é solo l’interesse che li unisce.

POSTULATO 3

L’idea che l’Oriente e l’Occidente siano uniti nasconde solo un interesse che siano sempre piú o meno distanti.

POSTULATO 4

Ogni segmento di un territorio conquistato puó essere illimitato con il seguire la linea del potere del conquistatore.

POSTULATO 5

Da ogni punto diabolico seguendo la linea che si disegna intorno si sta sempre in un cerchio stregato da cui non si puó uscire.

ASSIOMA 1

Se due artisti sono contrari nell’Arte l’uno all’altro e si insultano reciprocamente si assomigliano solo nell’egoismo.

ASSIOMA 2

Anche se due artisti hanno un posto diverso nella societá possono essere uguali nel campo dell’Arte.

ASSIOMA 3

Se due Paesi hanno un “punto” di odio i loro disaccordi formano una linea che aiuta un terzo ad essere benestante.

ASSIOMA 4

Se due Paesi hanno un contrabbando comune allora la multitudine del loro personale sta su una linea ugualmente vicina al diavolo.

ASSIOMA 5

Se due governi diversi fanno una politica servile c’é solo una forza innaturale che li fa governare.

ASSIOMA 6

Se due governi diversi hanno un rapporto uguale verso gli artisti non sono diversi affatto.

ASSIOMA 7

Se due partiti diversi che sono insieme al governo sono nel perimetro di una stessa persona che ha il potere, allora avranno successo.

ASSIOMA 8

Quelli che hanno coscienza viva sono fedeli anche fra loro ma sono ”maledetti”.

ASSIOMA 9

Quelli che sono truffatori sono anche fedeli fra loro ma sempre formano un gruppo bugiardo.

ASSIOMA 10

Anche le mogli dei politici sono fedeli fra loro. Sono le assistenti dei mariti.

ASSIOMA 11

Quelli che nascondono reciprocamente i loro delitti sono fedeli anche fra loro. Sono inacessibili.

ASSIOMA 12

L’elite ha paure piú grandi di quelle del popolo.

ASSIOMA 13

Se un potere distrugge un altro allora é distruttivo per tutto ció che gli é sottoposto.

ASSIOMA 14

Se un potere separa la gente di diverse societá allora esso annienta anche tutto ció creato da loro.

TEOREMA 1

Se ogni rappresentante di un triumvirato é uguale nel suo egocentrismo ad ogni rappresentante di un altro triumvirato, allora i due triumvirati sono ugualmente poco durevoli.

TEOREMA 2

Due governi diversi che sono sottomessi ad un terzo sono uniti fra loro.

TEOREMA 3

Due governi fatti di delinquenti che sono “schiavi” ad uno terzo sono fedeli uno all’altro perché sono avidi di soldi.

TEOREMA 4

Un governo che non paga i propri “peccati” ha un potere globale.

TEOREMA 5

Una mafia che non viene condannata per i delitti é protetta dai politici.

TEOREMA 6

Uno Stato che non riesce a mettere ordine puó diventare anarchico.

TEOREMA 7

Se un governo passa oltre il limite delle cose oneste ed é fatto di bugie e c’é anche un altro governo simile ad esso, allora il secondo anche passa oltre lo stesso limite.

TEOREMA 8

Se in un sistema di decadenza il potere viene cambiato con un altro simile allora la decadenza é sicura.

TEOREMA 9

Se un’amministrazione non salvaguarda la legge peró sostiene un’altra amministrazione che salvaguarda quella legge é come se la prima amministrazione anche la salvaguardasse.

TEOREMA 10

Ogni “schiera” di persone mediocri porta solo ad un cosa – ad un’altra persona che le deve sopportare.

TEOREMA 11

Ogni sistema sociale mediocre porta solo ad una cosa – ad un cambiamento totale.

ASSIOMA 15

Lungo la linea del fondamentalismo ci sono i “ciechi” che credono in esso e diventano sue vittime.

ASSIOMA 16

Se due societá lodano insieme il male stanno insieme sulla linea che non é approvata da Dio.

ASSIOMA 17

Quelli che sono totalmente uguali perdono tutto.

ASSIOMA 18

Quelli che credono in tutto formano un saldo gruppo di fanatici.

ASSIOMA 19

Quando c’é un governo di potere ognuno vuole avere un influsso su di esso – solo per avere vantaggi.

ASSIOMA 20

Se uno é persona di talento lui rovina il “muro” fatto di quelli privi di ingegno.

ASSIOMA 21

Le manifestazioni di quelli che non sono contenti non cambiano nulla. Loro rimangono insoddisfatti.

ASSIOMA 22

Le manifestazioni delle persone scontente fanno un sistema chiuso che non puó muoversi

_____________________________________________