Gli anni in cui finalmente arrivò il benessere

50

Come vi ho già detto precedentemente i racconti sono ballerini….saltano da un periodo all’altro……
Voglio parlarvi del periodo in cui arrivò il benessere e cioè quando hanno aperto le città mercato.
E’ cominciato l’incubo per mio padre e anche per Sig. Schiano.
Il Generale d’Armata e il Colonnello in quel periodo sguazzavano nei depliants della città mercato di Santa Gilla e i vari ipermercati.
La cassetta delle lettere traboccava di offerte e cosa pensate che se le perdessero le due militaresse?
Per loro era un continuo dare disposizioni ai sottoposti: “Vai che c’è l’offerta del caffè, dell’olio. domani ..poi comincia quella del detersivo lavatrice, della pasta….vai subito sennò portano via tutto”!!

Questi poveri babbini non facevano altro che fare La Palma-Santa Gilla …poi Iperstanda, poi Superstanda….e via discorrendo.

Le vetture sembravano camion di traslochi…pieni sino all’inverosimile di generi alimentari e prodotti per l’igiene.
Sembrava dovesse scoppiare la guerra e si doveva fare in tempo a stivare i viveri..
La casa sembrava una cambusa…..
Ricordate la scena di Fantozzi, quando la moglie si innamora del fornaio e riempie la casa di pane.? Bèèèèè casa nostra era la fotocopia di quella scenetta.
Tutto di più e dappertutto….carta igienica per soddisfare una caserma militare. Acqua minerale accatastata in ogni dove. Pasta….zucchero…caffè…
Un giorno scendo in cantina e quasi mi cade addosso una catasta di acqua che, se mi prende……ora non sto a raccontare queste cose.

I due poveri uomini per non far incavolare le rispettive mogli, le assecondavano e facevano le vasche….Santa Gilla-La Palma….La Palma- Santa Gilla.

Hanno consumato treni di gomme andando e tornando e portando viveri. Poi avevano anche il coraggio Il Generale e il Colonnello di lamentarsi tra di loro dicendo che i mariti non erano mai in casa,.
Noi figli pur di far cessare questi calvari ai due padri….tentavamo di occultare i depliants….ma invano….ne avevano a dozzine…
Era anche divertente veder Sig. Schiano che si fermava nel nostro pianerottolo per riposarsi aggrappato alla ringhiera …e noi a dirgli:”E’ stanco? Vuole che l’aiutiamo a portare su la spesa?
Ormai per gli alti gradi…era follia pura. Era nonnismo allo stato puro. Non erano mai contente della loro dispensa.
La volevano sempre piena di roba.
Forse….dico forse….i nostri babbini le assecondavano…così stavano fuori di casa….
Mi sa tanto…che forse era proprio così.