La poesia dell’anima e per l’anima

121

La poesia dell’anima e per l’anima è il sottotitolo dell’ultima raccolta poetica “Sospiri”(2016), recentemente uscita in lingua macedone. Sonja Cugguda-Ilieska (1955-Skopje), di origine macedone, scrive la sua poesia non solo in madre lingua ma anche in inglese. Di educazione giurista, la poesia di Sonja si presenta davvero come un infinito sospiro verso il vissuto, come se uscisse direttamente dalla sua anima ed in modo che tutti sappiano percepirla come tale. Ogni canto presenta immagini della vita, situazioni e momenti della sua intimità più nascosta. Per essa, scrivere questa raccolta significava in un certo modo liberarsi dai pesi che di solito le porta la vita, dalle delusioni, dalle sofferenze .

QUELLA MATTINA

Mi sono vestita quella mattina

ho comprato i fiori

ma c’erano davvero per te?

Oh, amor mio,

non è vero?

…e…

…poi…

…ho visto…

sulla porta della cappella…

ho voluto scappare

per non vederla mai più…

e poi pensai…

che devo rimanere…

era il giorno della tua commemorazione…

ADDIO

Addio…

Ti prego non girarti…

Non provarci nemmeno…

Vattene…

Ti prego, sbrigati…

Desidero che questo sia l’ultimo sentimento.

Vuoto…

è quella sensazione…

Perdonarti? Mai?

Lacrime…

ma perché?

quando non c’era nulla.

Non voglio neanche ricordarti più.

Tristezza

potrebbe, ma perché?

Le tue mosse mi hanno tanto ferito.

Addio…addio

Vattene…vattene…

Vuoto,

lacrime

tristezza…sono mie…

e voglio che rimangano…

addio…

INGLITERRA

Amo la pioggia e i prati verdi,

che aspettano la pioggia.

Amo le viotolle segrete e i mercati antichi

dove poi vedere e trovare cose inaspettate.

Amo la tristezza che la pioggia porta

e il prato verde che si deve sempre tagliare,

l’odore del te e dei dolci caldi

e il sole inglese che fa fatica

a cacciare le nuvole.

Mi piace il quotidiano desiderare

avere una bella giornata (Have a lovely day)

quando sei tutto bagnato

dalla testa fino a piedi.

E’ vero che le previsioni del tempo

ci aveva promesso il sole?


La poesia dell’anima e per l’anima

(Nota introduttiva, scelta e traduzione a cura di Biljana Biljanovska)