Nozze low cost. Dalla scelta della location per le nozze, alle partecipazioni ed alle fotografie, ecco qualche consiglio per organizzare un matrimonio straordinario senza spendere un occhio della tesa.

Come organizzare nozze low cost

Innanzitutto, partiamo con la scelta della location. É doveroso ricordare che ville d’epoca, castelli storici, location in spiaggia all’ultimo grido ed i ristoranti più IN nelle grandi città sono tra i più richiesti ma anche tra i più costosi. Per risparmiare è consigliabile orientarsi sugli agriturismi in provincia, evitando i week-end. L’agriturismo è la scelta ideale per le nozze low cost.

Passiamo alla lista degli ospiti. Più persone si invitano, più elevata sarà la spesa, perciò si consiglia di stilare una lista che non superi le cento persone. Un compromesso per accontentare tutti può essere quello di dividere il ricevimento in due parti. Ovvero estendendo l’invito agli amici per il taglio della torta ed i festeggiamenti dopo il pranzo con i parenti più stretti.

Segnaposto e partecipazioni possono essere realizzati a mano, con un po’ di creatività.

Chi ha buona dimestichezza con la tecnologia può anche scegliere di inviare le partecipazioni via e-mail o creare un apposito evento sui social network. Per bouquet, addobbi e decorazioni floreali si consiglia di scegliere fiori di stagione.

Un altro aspetto fondamentale per organizzare nozze low cost riguarda la musica. Invece di invitare una band o un animatore, potete caricare canzoni su una chiavetta USB o sull’iPad. Dovrete suddividerle a seconda dei momenti importanti della serata e poi potrete utilizzarle secondo l’ordine predefinito.

Invece per le fotografie, si sconsiglia di optare per un servizio fotografico professionale, che può arrivare a costare migliaia di euro. Portate un computer portatile e predisponete una stazione apposita per il download delle memory card degli invitati potranno scaricare sul vostro PC le foto che hanno scattato durante il matrimonio. Inoltre, esistono in commercio delle fotocamera usa e getta, a pellicola, appositamente per i matrimoni. Potete acquistarne una per tavolo, in modo che gli invitati siano liberi di fare i loro scatti, che poi farete sviluppare. Un’altra idea può essere quella di consegnare agli invitati, insieme alle bomboniere, un CD-rom e chiedere di masterizzare le foto scattate durante il matrimonio e di spedire il CD al vostro indirizzo, che avrete indicato sul retro.

Per quanto riguarda l’abito da sposa, si consiglia di rivolgersi ad outlet, negozi dell’usato e, perché no, considerare l’affitto. Per quanto riguarda lo styling, si consiglia di applicare extension capelli con clip per realizzare acconciature elaborate e di chiedere ad un’amica di darvi una mano, anche con il trucco, senza ricorrere al servizio di hairstylist e make up artist professionisti.

Quanto alla luna di miele, infine, considerando che la quasi totalità delle coppie che convola a nozze convive già da anni, il viaggio di nozze viene quasi sempre inserito nella lista dei regali.