Robofilia e Medicina

256

Robofilia e Medicina.

LA STORIA DELLA MEDICINA ROBOFILICA (Punto di vista del mio amico d’infanzia H.R.GIGER) 

Gli architetti dell’universo

Da millenni la medicina eugenetica sperimenta diversi metodi di robofilia. I metodi più vecchi che conosciamo sono un vero thriller, già citato da Michael Jackson. Parliamo del voodoo degli zombie. Grandi civiltà di morti viventi, famosi nella storia dell’umanità. Non solo dalla caverna di Socrate. Già nell’antico Egitto era proibito leggere e scrivere ai sudditi dei faraoni. Il motivo di questo divieto era impedire che essi venissero a conoscenza delle tecnologie robofiliche di energia libera e del controllo mentale globale di quei tempi.

Che legame c’è tra Robofilia e Medicina. 

Leggiamo il vangelo di Prometeus. Era usato dall’imperatore romano Costantino, nell’epoca in cui fondò la capitale romana a Costantinopoli (Istambul di oggi). Usò, infatti, il vangelo di Prometeus che era del Caucaso, nel nord della Turchia. Ancora oggi esiste una grande base extraterrestre di ufo, che complottano con i nostri governi,. Utilizzò il vangelo di Prometeus, per creare la NEOBIBBIA che venne poi usata dall Vaticano, per creare i robofilici cristiani. Effettivamente la parola ROBOT, è una parola cecoslovacca di Praga, del 600 dopo Cristo circa. I cecoslovacchi, con questo termine si prendevano gioco della plebe del Vaticano, considerando il cristiano uno zombie tossicodipendente dell’incenso ipnotico delle chiese. Iniziarono quindi a definire Robofilia tutto ciò che proveniva dal Vaticano o che aveva a che fare con il Vaticano, con l’inquisizione o con il martello delle streghe.

E sappiamo storicamente che Praga fu la grande capitale dei Maghi a quei tempi, che ci ha anche informato Umberto Eco, in nome della rosa. E i maghi effettivamente erano ingegneri universalisti, odiati dal fascismo Capitolino. Fu proprio così perché gli inquisitori erano tutti nazisti eugenetici medioevali, provenienti dalla scuola degli architetti di Salomone. E dato che il tempo non esiste, nel 2014 il Vaticano ha venduto tutti i suoi diritti a Google, che dal 2014 possiede il copyright per la salute mentale e fisica dell’intera umanità. I piani prevedono che per il 2035 potranno solo essere partoriti solamente bambini di marca Google. (Vedi google immortality project ). Cosi ci ritroviamo nelle catacombe delle vecchie chiese, dove da secoli si venivano creati bambini artificiali dai preti e sacerdoti inquisitori. Tutto ciò usando estremi riti biopsicotronici cher erano usati anche dalle civilizzazioni dei mondo delle piramidi. Per produrre i loro ibridi, come fece anche la lesbica madre di Carlo Magno o dello sceriffo di Notthingam. Molti personaggi della nostra storia, effettivamente morivano esattamente nello stesso istante. Ovvero nel momento in cui morivano i loro creatori che usavano li telecomandavo a thriller. Erano i loro figli robofilici, di medicina occulta di quei tempi. Ovviamente tenuta segreta, per usare i popoli come cavie umane eugenetiche. La stessa cosa si è poi ripetuta con la prima e seconda guerra mondiale, che non era null’altro che un piccolo esperimento eugenetico robofilico, di IPNODITTATURA DI MASSA a livello sperimentale planetario, molto ben riuscito (GEORGE ORWELL 1940 ).

IL CONTROLLO MEDICO DEL PRESENTE VIENE PILOTATO DAL FUTURO ROBOFILICO

LA MEDICINA ROBOFILICA FU INVENTATA PER INDURRE DEI NANOROBOT A GUARIRE IL NOSTRO AVATAR DA IBRIDO UMANO. LE NOSTRA FARMACIE SONO GIA PIENE DI PRODOTTI CHE NOI SENZA SAPERE INGERIAMO. IL PROBLEMA E’ CHE NON SONO MEDICINE MA NANOROBOT CHE LAVORANO SUL NOSTRO DNA PER EQUILIBRARE LE FREQUENZE VITALI …PER LA RISONANZA MAGNETICA ( ONDE LUCE CHE COMPONGONO IL NOSTRO AVATAR DI CORPO DI CARNE DA ZOMBIE ).

Dunque noi da 50 anni, senza esserne coscienti, ingeriamo sia in campo medico, dei nanorobot, tramite le scie chimiche respiriamo dei nanorobot, nei generi alimentari che consumiamo ( anche i vegani ) si nutriamo di nanorobot, beviamo acqua potabile piena di nanorobot. Gli animali e l’agricoltura vengono cresciuti e coltivati con nutrizione di nanorobot ( ad esempio semi Sandoz ecc.). E ovviamente sappiamo tutti da millenni, che l’abuso della medicina, che dovrebbe essere un metodo positivo di veleni equilibrati, se se ne abusa, diventano vere e proprie armi velenose e mortali … cosa che effettivamente, viene sempre prima sperimentata dai servizi segreti e poi dai medici leciti. Qui un esempio come i nanorobot, vengono usati dai militari e dai servizi segreti, per detectare persone ricercate, per spiare, e per prelevare il Dna e anche indurre loro dei nanomicrochip senza che la persona se ne accorga, di essere trasformata in un manchiuriano telecomandato (perciò spesso molti cosiddetti terroristi, che effettivamente non sono terroristi, ma manchuriani, pretendono di non sapere perché hanno fatto determinate cose, furono usati da nanomicrochip e telecomandati a fare cose orribili, psicotronicamente). Nel video vedete uno dei tanti metodi tramite il quale il 90% dell’umanità fu illegalmente chippata, senza che nessuno se ne accorgesse.

Se dunque la nostra cosi famosa genesi (e non dal aspetto religioso che è solamente un sistema militare MK-ULTRA la religione, ma medico e tecnico scientifico) è un prodotto di ingegnieria genetica robofilica, si spiegherebbe perché molte medicine occulte da millenni, tengono segrete le informazioni sulla creazione del uomo eugeneticamente controllate. Esistono molte razze interstellari che hanno il controllo del quinto elemento e possono tranquillamente colonizzare migliaia di pianeti, creando delle loro sottospecie, che funzioneranno automaticamente per i loro scopi e interessi di sfruttamenti di pianeti e le loro risorse. Il corpo umano come avatar bio-artificiale, è già citato nelle mitologie buddiste e indu che la nostra creazione terrestre fu artefatta artificialmente come spezie di avatar telecomandati (vedi wikipedia AVATAR https://it.wikipedia.o rg/wiki/Avat%C4%81ra).

Per questo’ gli egiziani usavano i sarcofaghi robofilici per imbalsamare i propri avatar fisici.

La realtà non è null’altro che la tua personale simulazione di concepimento del libero arbitrio, autocreata da te o telecomandata da chi ti controlla, sia nel mondo “cosidetto” naturale che nel virtuale. Con la robofilia, non potrai più distinguere i due mondi paralleli, che siano i mondi dei sogni, delle illusioni, dell immaginazione, delle simulazioni o della tua vera immortalità. E oggi conosciamo molti metodi medici usati per l’ibernazione dei nostri avatar. Qui vedrete come già spiegato da Mary Shelley nel 1818 nel suo romanzo di medicina cyborg < Il dottor Frankenstein , il Prometeus moderno > , ma spiegatoci da 2000TV.it , come gli avatar possono ribellarsi e distruggere anche i propri creatori, essendo elettromentalmente e psicotronicamente indipendenti dai propri creatori (dal punto di vista medico psicologico e sociologico della robofilia).

PER GLI AVATAR DELLA NOSTRA IMMORTALITA’ MEDICA USIAMO L’IBERNAZIONE

In un servizio della RAI su come la medicina robofilica può gestire e conservare l’immortalità (simile ai sarcofaghi egiziani di libera energia a luce) ai nostri avatar di carne ed ossa, conservandoli nel tempo, come fecero già gli egiziani, non solo per lunghi viaggi spaziali, ma anche per aspettare che si trovino soluzioni mediche per guarire determinate malattie. Anche se ovviamente da più di 50 anni, hanno già chippato psicotronicamente via satellitare ( dai robot che manipolano tempo e spazio nelle navette militari ) più del 90% dell’intera popolazione terrestre, anche solo respirando i nanorobot sparsi dalle scie chimiche, ingerendoli ci manipolano le frequenze energetiche del nostro DNA trasformandolo da frequenze energetiche naturali spirituali in DNA di frequenze parassitarie di più bassa frequenza apatica e telecomandabile robofilica (DNA nanorobofilizato). Una specie di trasferimento della mente tramite trasferimento delle frequenze originarie del DNA in frequenze psicotroniche.

GRAZIE ALLA MEDICINA ROBOFILICA O NANOROBOFILICA, COME GIA’ USAVANO I VECCHI EGIZI E TANTE ALTRE CULTURE DELL’EPOCA DI ATLANTIDE SI PUO’, ROBOFILIZZANDO  E TRATTANDO IL CORPO ED IL NOSTRO DNA, CON ENERGIE ELETTRODIGITALI DI INTELLIGENZA <MEDICA> ARTIFICIALE, PROLUNGARE LA VITA DEI NOSTRI CORPI BIOFISICI ( AVATAR TERRESTRI SECONDO IL BUDDISMO E INDUISMO )

Sembra dunque che, secondo la genesi di Prometeus, siamo stati creati artificialmente come ibridi bioautomatici pensanti e con intelligenza naturale indotta ( per ogni specie una ghiandola pineale specifica ), su base biorobofilica e di architettura DNA bioautomatica con matrice di riproduzione della specie riconosciute dalla medicina cibernetica e dalla medicina quantistica. Perciò possiamo funzionare, come aveva dato le prove Einstein all’inizio del 1900, sia con solo 5% di coscienza da morti viventi in uno stato di sonnambulismo e morto vivente nell’apatia sociale, ma possiamo anche risvegliare la nostra coscienza originale al 100% come un <Ghost in the shell> divino.

Qui inizia dal punto di vista medico, quello che sanno tutte le mamme che hanno portato alla luce due o tre gemelli che provengono da un solo ovulo che hanno solamente uno spirito/anima/ mente, ma effettivamente dirigono i propri tre corpi (avatar).

Sappiamo da millenni che effettivamente dei gemelli che provengono da diversi ovuli, hanno anche diverse personalità, mentre i gemelli provenienti da un solo ovulo, sono un gruppo di avatar (corpi umani) con una sola anatomia e con un solo sistema operativo spirituale. Qui un esempio di trasferimento, grazie alla medicina robofilica. Ovvero un trasferimento di una anima da un corpo all’altro, cosa che tecnicamente viene fatta dagli anni 50 (vedere la scena del Libro J.F.K. dove avviene l’incontro con l’agente Shmis. E’ spiegato molto bene il trasferimento di spiriti tra corpi diversi nel mondo della guerra fredda degli anni 50. Viene spiegato anche come vengono sostituite le anime a determinati corpi, sui quali si vuole possedere la volontà, spesso personaggi Leader di etnie ribelli o antimilitari).

TECNOLOGIA DI TRASFERIMENTO DELLO SPIRITO/ANIMA/GENIO/MENTE TRAMITE MEDICINA ROBOFILICA/CIBERNETICA, TRA DIVERSI CORPI FISICI. EFFETTIVAMENTE MOLTO SIMILE A COME USAVANO FARE GLI ANTICHI EGIZI CON IL TRAPASSO DEI MONDI TRAMITE I LORO SARCOFAGHI DI MEDICINA ROBOFILICA AD ENERGIA LIBERA.