Avviso di selezione interna per funzioni di Coordinamento.

I diritti soggettivi e gli interessi legittimi sono a rischio?

344

Avviso di selezione interna per attribuzione di funzioni di Coordinamento. Ancora un altro atto amministrativo “confuso e confondente” targato “Maggiore”. La direzione aziendale pubblica un avviso di selezione “comparativa” per l’attribuzione di funzioni di coordinamento che prevede determinati criteri.

La partecipazione alla selezione è riservata …., in possesso di uno dei seguenti requisiti:

-anzianità di servizio non inferiore a tre anni in categoria D o Ds e che già esercitano funzioni di coordinamento

-anzianità di servizio non inferiore a tre anni in categoria D o Ds ed in possesso del (…) master nelle funzioni di coordinamento

e che già esercitanoè la parola chiave !!!

Infatti, prima sono stati coperti i posti dei coordinatori vacanti (senza neanche bandire un avviso di mobilità interna) e dopo, solo dopo,è stato indetto l’avviso. Avvisoprecedutodaunadeliberacherecepisceunregolamento“CONFUSO e SCONCLUSIONATO”firmatosoloda2siglesindacaliedalla“solitariaRSU.

IN PRATICA LE DUE SIGLE AL QUADRATO !

Il Dipsa nel corso degli ultimi due anni ha continuato ad attribuire funzioni di coordinamento (i cosiddetti “facenti funzioni) al personale infermieristico senza nessuna selezione, piuttosto con una INVESTITURA fiduciaria condita dalla solita “assegnazione temporanea” che salva in apparenza la faccia ma ora mette a rischio la poltrona.

Ad oggi il DIPSA ha rilasciato almeno 10 lettere di nomina se non di più : Sc 118, SC Oculistica, SSvD Nefrologia, SC Pediatria, SC Ostetricia (addirittura 2), SC Diabetologia, SC Recupero e rieducazione funzionale, SC Otorinolaringoiatria, SC Clinica Medica (addirittura 2 nuovi facenti funzioni e un coordinatore), SC Radiologia RICS PACS, SC Cardiologia Ospedaliera, …

Tutti coordinatori al Maggiore !!!!

Al DIPSA operano a tempo pieno almeno 4 coordinatori assistenziali… non si capisce a far che? Addirittura 2 fanno il lavoro che prima faceva l’Assistente Sanitaria.

Anzi, non bastano manco due!

In periodo di vacche magre il Maggiore va sempre contro tendenza e si può permettere anche di mandare non uno, ma addirittura due coordinatori persino in comando nella vicina ASL No. E così in Odonto non c’è più il coordinatore ma anche le due strutture dell’Area Omogenea ORL e Maxillo hanno perso i due coordinatori. Però al DIPSA di coordinatori c’è ne sono in abbondanza! e da allora alcuni pretendono addirittura di passare per dottori. Per fortuna non richiedono di essere pure signori!!!!

Nell’Area Omogenea ORL-Maxillo da due coordinatori non ne è rimasto mezzo !!

Eppure l’avviso è stato indetto per… quanti posti vacanti???

Ancora una volta l’amministrazione si beffa dei lavoratori alla faccia della trasparenza e… ma, nel rispetto della solita coerenza.

NON lasciatevi ingannare e presentate bene la domanda voi con i requisiti, e non lasciatevi fuorviare dal primo punto, infatti per la norma basta il Master in Coordinamento e un inquadramento in categoria Ds o D e con un’esperienza professionale complessiva, nella categoria, di tre anni.

Non tutti? Ah, allora solo quelli buoni !!!

Chissà con cosa saranno poi valutati? Senza prova scritta, ora va di moda il colloquio a porte chiuse.

Noi della FSI USAE nutriamo seri dubbi sui criteri di valutazione e sulla validità del regolamento, e per questo terremo gli occhi ben aperti. Ne è bastato uno di articolo sul GIORNALE sulle “soffiate” ad alcuni candidati.

Segretario Territoriale FSI USAE – Novara

Giuseppa Maria Pace